È giunto il momento? (parte 2)

I risultati dei test erano sul tavolo e una signora gentile era seduta lì ad aspettarmi.
Era la stessa signora con cui avevo fatto il test. Un po’ nervosa, mi sono seduta accanto a lei e ho iniziato a parlare: «Prima di tutto, vorrei scusarmi per il mio comportamento impaziente il giorno che mi ha fatto il test. Spero possa capire, ma avevo molta paura che ne sarebbe venuto fuori qualcosa di brutto».

È giunto il momento? (parte 1)

Sono in treno, di ritorno dalla mia terapia, che mi viene somministrata due volte all’anno in ospedale.
Seduta, guardo fuori dal finestrino e noto la vita continuare a scorrere davanti a me. Ho tempo per riflettere.

Di nuovo in ospedale

Sono dovuta tornare in ospedale in seguito a un peggioramento acuto del mio stato di salute generale durante la riabilitazione. Mia madre mi è venuta a prendere dalla riabilitazione e mi ha portato al pronto soccorso. Lì abbiamo aspettato a lungo nonostante non stessi bene e la procedura di registrazione è durata un’eternità. Stavo così male, l’intera stanza girava senza sosta.

Il periodo in riabilitazione

Al mio arrivo ho visto la mia nuova stanza accessibile alla sedia a rotelle, era davvero bella. Aveva grandi finestre da cui entrava tanta luce.

La mia alimentazione con la SM

Non so in che misura l’alimentazione giochi un ruolo nella SM. Oggi vorrei semplicemente condividere la mia esperienza con voi.

La mia autostima con la SM

La mia malattia influenza la mia autostima? Mi pongo questa domanda da tempo e perciòvolevo assolutamente condividere con voi questo contributo.

Dopo la ricaduta dovuta alla SM: come mi sento oggi?

Wow, la mia ultima ricaduta dovuta alla SM è stata tosta. Da allora sono passati dieci mesi e sono successe tante cose. Mi sono rimessa in piedi dopo un periodo davvero difficile. Ci è voluto tanto tempo e ne servirà ancora di più per riprendersi completamente. Ho pianto tante lacrime e mi sono rimasti ancora più dubbi. Credo di essere andata molto vicina alla depressione. O forse c’ero proprio finita dentro?

Lucile e una ricaduta dovuta alla SM con gravi conseguenze

Beh, direi che il titolo parla già da solo. Dopo tre settimane dal mio nuovo datore di lavoro, un martedì mattina ha iniziato a farsi sentire il formicolio alle mani. Conosco bene questa sensazione, perciò, invece di farmi prendere subito dal panico, ho deciso di stare a vedere come si evolveva la situazione. A volte mi succede, ma poi questa sensazione scompare dopo una mezza giornata o a fine serata.