Salta al contenuto principale
roche logo
Scegliere un tema
Scegliere un tema
Thema
Fokus mensch
blog

Storie forti dalla quotidianità di pazienti affetti da SM ed esperti

La vita con la sclerosi multipla comporta numerose sfide. Leggere come altri pazienti con questa diagnosi le stanno affrontando e come organizzano la loro quotidianità però può dare coraggio. I nostri autori, infatti, raccontano delle loro storie personali e delle cose da cui traggono aiuto nella loro gestione della SM. Anche gli esperti interverranno, offrendo non solo il loro giudizio dal punto di vista di esperti, ma anche consigli per come organizzare in maniera autonoma la propria vita con la SM.

Anchor-Menu:
60 Blog Post
Due tazze da caffè, occhiali da sole e una foto sono su un tavolo
01.10.2020

Creare una famiglia quando si ha la SM: risposte in tema di “gravidanza”

Conciliare famiglia e lavoro al giorno d’oggi non è per niente facile, anche quando non si ha nessuna malattia cronica. Ma com’è quando una giovane donna desidera avere figli e allo stesso tempo si ritrova a dover fare i conti con una diagnosi di SM? La neurologa Tasalan-Skupin affronta molto seriamente il desiderio di diventare madre delle sue pazienti e le accompagna in questo percorso fornendogli consigli professionali.

Emozioni negative e SM
15.09.2020
Una donna tiene in mano una foto
03.09.2020

Il mio anniversario con la SM

Il 13 marzo 2019 era il giorno del sesto anniversario da quando mi è stata diagnosticata la SM. E me ne sono dimenticata. Questa cosa mi rende molto contenta, perché significa che la SM non condiziona (più) la mia vita.

Tazza da caffè sul tavolo
20.08.2020

Opzioni terapeutiche in caso di SM: trattare i decorsi della malattia in modo specifico

Per il trattamento della SM sono a disposizione diverse possibilità terapeutiche. Mentre una volta potevano essere trattati solo i sintomi, oggi sono disponibili farmaci che sono in grado di intervenire sul decorso della malattia. La neurologa Andrea Tasalan-Skupin spiega cosa comportano le varie forme terapeutiche e in che modo offrono ai pazienti una vita che sia la più normale possibile.

Lucile, affetta da sclerosi multipla, si trova di fronte a un gruppo di lavoro
13.08.2020

Capo, ho la SM: informare il proprio superiore

Al momento sto cercando lavoro. Ancora non so quando e come informerò il mio nuovo datore del fatto che ho la sclerosi multipla. Finora il tema è sempre venuto fuori in modo naturale a seconda della circostanza; eppure, da quando sono rientrata dal viaggio, mi sono fatta questa domanda sempre più spesso, visto che ora mi si pone la questione.

Su un tavolo ci sono un libro, una tazza di caffè e dei fiori
06.08.2020

Attività della malattia nella SM: quale ruolo gioca nella terapia?

Il concetto di “attività” in genere indica qualcosa di positivo, ma se viene abbinato alla parola “malattia”, le cose cambiano. In questo colloquio con Anne Rüffer, la neurologa Andrea Tasalan-Skupin spiega di cosa si tratta e perché è così importante iniziare tempestivamente una terapia quando si ha la SM.

Zerbino con l'impronta "È così bello essere a casa"
23.07.2020
MS Betroffene Katarina betrachtet einen Schmetterling im Sonnenschein
17.07.2020
MS Diagnose an einem Tag im August
10.07.2020

Ricaduta e diagnosi di SM durante la gravidanza

Era il 1° agosto 2012. Un mese prima nostra figlia aveva festeggiato il suo primo compleanno e io ero alla 25a settimana di gravidanza in attesa del nostro secondo miracolo. Per la sera avevamo invitato degli amici per una piacevole cenetta. Ero impegnata con i preparativi e naturalmente con nostra figlia, perciò non avevo dato molta importanza a quel puntino nero che vedevo da un occhio. Pensavo che mi ci fosse semplicemente entrato qualcosa e che sarebbe andato via da solo...

La paziente di SM siede su una panchina a guardare il sole tramontare dietro alle montagne
02.07.2020

Un passo verso il mio io interiore: allenamento dell’attenzione durante la riabilitazione nella SM

Ho iniziato la riabilitazione da tre settimane. I temi che devo affrontare sono tanto diversi quanto le persone che incontro. C’è una cosa però che noi tutti lì abbiamo in comune: in qualche modo abbiamo smarrito il nostro io interiore. Nel mio caso è a causa della SM e di tutti gli impegni quotidiani che a volte mi travolgono. Avere la percezione di sé, sentirsi tranquilli, trovare la motivazione, funzionare di nuovo, essere di nuovo se stessi: questi sono gli obbiettivi che perseguiamo tutti.

Top
Cosa sta cercando?